VISITA DEL VESCOVO NAPOLIONI ALL’O.P. SS. REDENTORE IL 29 GIUGNO

Viva e partecipata la visita che mons. Antonio Napolioni ha svolto il 29 giugno all’O.P. SS. Redentore di Castelverde. Accolto dal presidente don Claudio Rasoli, dal direttore generale Fabio Bertusi e dal direttore sanitario Andrea Visigalli, il vescovo ha prima incontrato le persone con disabilità della “Casa S. Giuseppe” e successivamente i residenti della RSA. È stato un incontro molto cordiale e informale fatto di batture e canzoni condivise.

È seguita la celebrazione della messa nel parco della struttura, con la partecipazione anche della autorità civili, militari e delle rappresentanze delle associazioni di volontariato e di Arsac. Nell’omelia mons. Napolioni ha invitato a valorizzare la figura degli anziani, anche quando sono non più autosufficienti, in quanto “abbondano di ricordi, di saggezza, di preghiera, di pace nel cuore”, quindi un prezioso patrimonio morale per la comunità. Al termine dalla visita il presidente don Rasoli, invitato dal vescovo a continuare nel suo impegno, ha illustrato i risultati raggiunti nell’ultimo biennio dalla Fondazione nel rapporto con i dipendenti, particolarmente nella riorganizzazione del lavoro, nella cura ai pazienti, nel dialogo con le loro famiglie e prospettato nuove importanti iniziative sul piano strutturale e di ulteriore miglioramento gestionale.

19° CONVEGNO NAZIONALE SULLA QUALITA’ DELLA VITA PER LE PERSONE CON DISABILITA’

Il convegno sulla qualità della vita per le persone con disabilità promosso da Fondazione Sospiro Onlus giunge alla sua diciannovesima edizione: un impegno costante sul terreno culturale e scientifico a favore della disabilità. Questo evento è dedicato alle sfide che affrontiamo quando offriamo sostegni per promuovere il benessere delle persone che serviamo. Il tema a cui è dedicato il convegno si aggancia a quello del 2023, il cambiamento, ricordandoci che tutto ciò che affrontiamo quotidianamente può costituire una difficoltà o meno, eppure fa parte del continuo processo di interazione e apprendimento che tesse le trame del nostro sviluppo personale. Da questo punto di vista caregivers e operatori sono esposti agli stessi processi delle persone con disabilità, e proprio in questa comunanza di funzionamento si pongono le basi valoriali che guidano il nostro incedere. Riteniamo pertanto che la conoscenza e la competenza per intervenire offrendo sostegni specialistici nel modo più efficace – secondo le indicazioni della ricerca e della scienza – debbano necessariamente intrecciarsi con un lavoro capace di stimolare continuamente la consapevolezza della scelta, l’importanza del ruolo e dell’esperienza. Le recenti Linee Guida dedicate alle persone con autismo, emanate dall’Istituto Superiore di Sanità, costituiscono una pietra miliare che di per sé ci pone nuove sfide e richiede sforzi ulteriori, ma al contempo ci guida nell’operato indicando la via da perseguire. Gli interventi partiranno da questi contributi per poi arrivare alle declinazioni cliniche testate con minori, adolescenti e adulti, mostran- do come sia possibile, dai successi e dai tentativi, arricchire le opportunità di vita e il benessere delle persone e di chi le sostiene. Il convegno “Nuove sfide” è costruito con oltre 70 contributi di clinici e ricercatori riconosciuti come esperti a livello nazionale e internazionale. I lavori delle due giornate congressuali si aprono con 3 seminari pre-convegno nella mattinata di giovedì 5 settembre. Dal pomeriggio di giovedì alla sera di venerdì 6, sono previste 3 sessioni plenarie con relazioni magistrali. Le lezioni magistrali saranno poi seguite da 9 simposi paralleli di approfondimento.   I NUMERI DEL CONVEGNO 3 PLENARIE: LOUIS HAGOPIAN, MICHAEL CATALDO, ETHAN S. LONG 3 SEMINARI pre-convegno 3 sessioni PLENARIE 9 sessioni PARALLELE di approfondimenti tematici Oltre 40 relazioni individuali 1 WORKSHOP intensivo post-convegno Oltre 70 esperti   TRA LE AREE TRATTATE Rete italiana per le emergenze comportamentali Processi, contesti e modelli di servizio Pratiche Evidence Based e Applied Behavior Analysis per il cambiamento dei servizi Le sfide di ieri e le nuove frontiere Le psicoterapie: dalle Linee Guida ISS alle possibilità cliniche Problematiche cliniche e processi psicologici La sfida delle opportunità Armonizzare trattamenti comportamentali e farmacologici per i comportamenti problema Le linee guida ISS per i minori: la sfida dei trattamenti Problematiche cliniche e processi psicologici 2 Problematiche cliniche e processi psicologici: bambini e adolescenti Problematiche cliniche e processi psicologici 3 Interventi farmacologici in età evolutiva e adulta Progetto di vita: norma, formazione, sperimentazione Un modello di valutazione e trattamento per adulti con autismo La valutazione degli stimoli competitivi. Metodologie e case report   Il comitato scientifico Serafino Corti, Dolores Rollo, Mauro Leoni, Roberto Cavagnola, Maria Laura Galli, Francesco Fioriti, Giuseppe Chiodelli, Davide Carnevali, Giovanni Miselli, Laura Alzani, Giovanni Michelini, Rosalina Capellini e Chiara Scaravonati   APERTE LE ISCRIZIONI A TARIFFA AGEVOLATA FINO AL 31 LUGLIO 2024!

 ECM – Convegno   Spazio IRIS è società scientifica e provider per l’accreditamento di eventi ECM nazionali per tutte le figure sanitarie con numero di registrazione 4995.   Per il convegno sono stati riconosciuti 16 crediti ECM a favore delle professioni interessate.   L’ultimo giorno si terrà il questionario ECM. Per il conseguimento del titolo è necessario partecipare almeno all’80% dell’attività didattica.   Per iscriverti direttamente e approfittare della tariffa agevolata clicca qui sotto:

Lancio del sito web di ARSAC

Lancio del nuovo sito web

Presentiamo oggi in rete il rinnovato sito web di ARSAC. L’abbiamo voluto snello, cercando di privilegiare la semplicità e la chiarezza.  Oltre che i dati relativi all’Associazione, è possibile trovare i riferimenti dei 29 Enti o Fondazioni associati dei quali il sito vuole essere cassa di risonanza per evidenziare il grande lavoro che in ambito cremonese, cremasco e casalasco viene messo in campo al servizio di chi, da anziano o persona con disabilità, si trova in condizione di fragilità e bisogno.

Un impegno, poi, che desideriamo mantenere è quello della pubblicazione periodica di una riflessione inerente al mondo socio sanitario, nei suoi vari aspetti, prendendo spunto dalla cronaca, dalle innovazioni legislative, dalle ricorrenze.

Il sito, dunque, non vuole essere solo uno strumento di collegamento tra gli Associati, ma anche di servizio ai media e di dialogo con la cittadinanza del nostro territorio.

Come prime notizie si riportano i contributi pervenuti dalle associate nelle ultime settimane.